«Prestiamo attenzione gli uni agli altri,

per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone» (Eb 10,24)

La Quaresima ci offre ancora una volta

l'opportunità di riflettere sul cuore della vita cristiana:

la carità...   

 

"Dio ci chiede di essere «custodi» dei nostri fratelli, di instaurare relazioni caratterizzate da premura reciproca, da attenzione al bene dell'altro e a tutto il suo bene. Il grande comandamento dell'amore del prossimo esige e sollecita la consapevolezza di avere una responsabilità verso chi, come me, è creatura e figlio di Dio... Se coltiviamo questo sguardo di fraternità, la solidarietà, la giustizia, così come la misericordia e la compassione, scaturiranno naturalmente dal nostro cuore...

La responsabilità verso il prossimo significa allora volere e fare il bene dell'altro, desiderando che anch'egli si apra alla logica del bene; interessarsi al fratello vuol dire aprire gli occhi sulle sue necessità...

C’è sempre bisogno di uno sguardo che ama e corregge, che conosce e riconosce, che discerne e perdona, come ha fatto e fa Dio con ciascuno di noi" (Dal Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la Quaresima 2012).

Ci aiutano in questo cammino alcuni consigli pratici

della nostra Beata Madre Enrichetta:

 

Ø Si compatiscono facilmente le debolezze altrui quando si è sinceramente compresi delle proprie.

Ø Quanto alle piccole differenze… non farci molto caso: sono cosette così accidentali che proprio non tolgono nulla all’unione di spirito e di cuori

Ø Si sa che non si può essere tutte del medesimo avviso, ma quando c’è l’umiltà di Gesù Cristo e la vera carità, non è poi così difficile l’accordarsi e scegliere il meglio.

Ø Fare il possibile di crescere sempre più in questa unione di cuori sopportandosi scambievolmente, scusando caritatevolmente l’intenzione quando non si può l’azione. Oh quanto abbiamo bisogno in questa vita di miserie di questa vicendevole carità.

Ø Compatiamoci a vicenda, e stiamo ben unite: per questo ci vuole una grande generosità di animo e umiltà; bisogna saper dar passaggio,… accorrere in aiuto una dell’altra, ovunque si può, senza tanto esaminare... Dunque, gran carità e grande umiltà. 

 

 
Esci Home