Era il 13 maggio 1917 quando, al cospetto di tre giovani pastorelli di Cova da Iria, una località vicino alla cittadina di Fatima, apparve la Madonna. Oggi, a distanza di un secolo, la Chiesa festeggia questo evento, rinnovando la sua devozione alla Vergine Maria.

La venerazione alla Madonna porta sempre frutti di abbondanti grazie spirituali. Celebrare il mese di maggio pregando Maria, particolarmente attraverso la recita del Santo Rosario, significa rivolgersi a Colei che più da vicino vive con il Signore e mentre a noi parla di Lui, a Lui parla di noi. In questo mese a Lei dedicato rivolgiamoci alla Mamma del cielo con la Preghiere giubilare composta per il Centenario delle Apparizioni di Fatima.


Salve, Madre del Signore,
Vergine Maria, Regina del Rosario di Fatima!
Benedetta fra tutte le donne,
sei l’immagine della Chiesa rivestita di luce pasquale,
sei l’onore del nostro popolo,
sei il trionfo sul male.

Profezia dell’Amore misericordioso del Padre,
Maestra dell’Annuncio della Buona Novella del Figlio,
Segno del Fuoco ardente dello Spirito Santo,
insegnaci, in questa valle di gioie e di dolori,
le verità eterne che il Padre rivela ai piccoli.

Mostraci la forza del tuo manto protettore.
Nel tuo Cuore Immacolato,
sii il rifugio dei peccatori
e la via che conduce a Dio.

Unito/a ai miei fratelli,
nella Fede, nella Speranza e nell’Amore,
a Te mi affido.
Unito/a ai miei fratelli, attraverso di Te, a Dio mi consacro,
o Vergine del Rosario di Fatima.

E alla fine, avvolto/a dalla Luce che dalle tue mani giunge a noi,
darò gloria al Signore per i secoli dei secoli.

Amen.

 
Esci Home