Testimonianze

Siamo Andrea e José che viviamo, attualmente, a General Pico, La Pampa, Argentina. Siamo sposati da 28 anni e abbiamo tre figli: Rafael di 27 anni, sposato con Yohana (prossimi ad essere genitori di Gennaro), Gastón di 21 a Gina di 18. I nostri genitori sono María e Antonio Vota & Lidia e Roberto Paoletti. Il nostro primo incontro è stato con Sr. Leni nel 2008, nella Primer Jornada Diocesana de Niños a Santa Rosa, La Pampa, città dove vivevamo in quegli anni per motivi di lavoro. Ci era stato affidato, quel giorno, il compito di preparare l’altare per la Celebrazione della Santa Messa che avrebbe presieduto il Vescovo Mons. Mario Aurelio Poli (oggi è il Cardinale che ha sostituito Papa Francesco nella Cattedrale di Buenos Aires). Terminata la festa, Sr. Marykutty Superiora Delegata, ci ha invitati a far parte del gruppo LASA. È stata una sorpresa che abbiamo accolto con grande gioia ed abbiamo iniziato ad accompagnare le Suore nelle loro attività apostoliche, nella zona periferica Plan 5000 dove, grazie alle Suore, è sorta una bella e grande Chiesa dedicata alla Madonna del Carmine. Intanto ci siamo dati anche il compito di invitare altre persone a far parte della Famiglia e dopo vari alti e bassi, ora ci incontriamo mensilmente per la formazione e condividiamo le nostre esperienze e riflessioni con Carina e Rolando, Javier, Alina, Maria, Analía e Miguel, Diana e Oscar e María del Carmen.

A distanza ma costantemente, ci sosteniamo spiritualmente e moralmente con i gruppi della Famiglia LASA di Formosa e di Bragado, grazie al whtsApp. 262/15 Un’esperienza unica: Quando stavamo addentrandoci nella conoscenza dei nostri fondatori e della loro spiritualità, come anche nel cammino percorso dalla Beata Madre Enrichetta, si è presentata per noi l’opportunità di realizzare un viaggio con la finalità di conoscere l’Istituto di Sant’Anna nei luoghi delle sue origini. Abbiamo iniziato il nostro pellegrinaggio, nell’Anno della Fede, a Roma, nella Casa Generalizia, dove grazie alle Sorelle della direzione generale e della comunità, che hanno predisposto tutto con un’eccellente preparazione e una disponibilità incondizionata, abbiamo potuto visitare la maggior parte dei luoghi santi di Roma, come anche partecipare all’ultimo Angelus di Papa Benedetto. Inoltre abbiamo visitato Assisi, proseguendo per Castelfidardo, Loreto, Ancona dove abbiamo potuto raggiungere il luogo di origine di Andrea, attraverso il certificato di nascita di suo nonno.

In ogni luogo ci siamo sentiti a casa e la lingua non è stata una barriera grazie a Sr. Ann Celine che, precedentemente ci aveva impartito alcune lezioni d’Italiano. Il nostro viaggio è proseguito per Carmagnola, al nord d’Italia, terra di Madre Enrichetta, poi la visita alla comunità di Leinì e l’arrivo a Rivarolo Canavese luogo di nascita di mio nonno. A Torino abbiamo festeggiato, nella Cappella della Casa Madre, il nostro 25° di Matrimonio, con una splendida cerimonia religiosa celebrata dal Rettore della comunità salesiana di Valdocco e con un coro che potremmo definire di “angeli”, che ha cantato nella nostra lingua spagnola. Di ritorno a Roma abbiamo concluso il nostro pellegrinaggio nel quale abbiamo potuto ricapitolare, nell’Anno della Fede, la traiettoria dell’Istituto di Sant’Anna sotto l’attento sguardo dei nostri Fondatori e della pietosa Sant’Anna, nella terra dei nostri nonni. Primo Congresso Latino-Americano: In questo cammino come LASA, vogliamo dare testimonianza del carisma, donato dai Fondatori Carlo e Giulia, che condividiamo con le Suore. Alla nostra famiglia è stato rivolto l’invito a partecipare al Primo congresso Latinoamericano di LASA, in Londrina (Brasile) con la finalità di continuare a crescere alla luce del Vangelo, come è stata l’esperienza dei Fondatori, e di rafforzare la nostra integrazione nella grande Famiglia. Dopo questa meravigliosa esperienza, siamo tornati con il grande desiderio di assumere il messaggio di Madre Enrichetta di essere portatori della Parola che salva e, portando ciò in cuore, abbiamo incontrato i membri della Famiglia LASA e le Suore ed abbiamo condiviso la nostra bella ed arricchente esperienza. Il cammino della famiglia LASA:

Un momento molto significativo per tutti noi è stata la celebrazione dei 25° Anniversario della presenza delle Suore qui in Argentina. Abbiamo dato inizio alle celebrazioni visitando la cittadina di 25 de Mayo, La Pampa, luogo dove si è dato inizio alla missione e abbiamo concluso l’anno con una celebrazione in cui, cinque membri della Famiglia LASA, ci siamo impegnati a vivere secondo lo Spirito della Congregazione, avendo come modello i nostri Fondatori. La festa si è conclusa con un’agape fraterna in cui erano presenti circa 200 parrocchiani. A dare risalto a questo momento è stata la presenza di Sr. Fatima Marafon, Consigliera Generale, Sr. Berta Alicia, recentemente nominata Delegata della missione Argentina e tutte le sorelle delle altre comunità. Durante quest’evento è stata letta una Risoluzione del Potere Esecutivo Provinciale nella quale si è dichiarato di Interesse Provinciale il lavoro realizzato dalle Sorelle. In quest’anno di grazia, il grande sforzo delle Sorelle delle tre comunità si è concretizzato con la realizzazione del primo incontro nazionale della Famiglia LASA, a Bragado dall’8 al 10 gennaio, durante il quale abbiamo condiviso le ricchezze del nostro Carisma, abbiamo scambiato esperienze, e abbiamo goduto momenti ricreativi attraverso vari giochi. Il momento più bello è stato l’incontro nel Santuario di Nostra Signora di Lujan per affidare a Maria il cammino di questa porzione di Famiglia laica che sta facendo i primi passi. L’elezione dei membri del coordinamento è stato l’atto finale in cui sono risultati eletti: Nora di Bragado, Ema di Formosa ed io, José Luis, a cui è stato affidato anche il compito di coordinatore nazionale, che implica più sacrificio e disponibilità. A motivo dell’Anno del Giubileo della Misericordia, il gruppo LASA di Santa Rosa, assieme a Sr. Leticia e Sr. Jyothi, ha realizzato una settimana di missione a Falucho e a Van Praet, piccole località del nord Pampeano che, per la distanza geografica, hanno la possibilità di avere la Celebrazione Eucaristica solo ogni 15 giorni.

Come coppia di sposi LASA, Andrea ed io, continuiamo il nostro servizio apostolico con un gruppi di 35 bambini e giovani nella Parrocchia di Nostra Signora del Rosario di Pompei a General Pico. Con un gruppo di giovani abbiamo lavorato per restaurare una cappella in una zona rurale, abbiamo visitato i malati preparandoli, con la visita del Sacerdote Padre Fabian, a ricevere il Viatico. Abbiamo come modello Madre Enrichetta che diceva: “L’autentico amore a Dio è anche un vero amore al prossimo”. Nel nostro cuore c’è solo un grande desiderio: ringraziare le Suore perché ci hanno accolti, perché abbiamo avuto la possibilità di conoscerle, grazie per la loro disponibilità e l’amore che ci donano a mani piene, a tutte assicuriamo la nostra preghiera.

Andrea e José


FOTO